La chiesa di Eidtkunen

Заброшенная кирха Эйдткунена

La chiesa di Eidtkunen viene costruita nel 1883 seguendo il progetto del famoso architetto tedesco Friedrich Adler. Sei anni dopo, nel 1889, viene consacrata.

Al confine con la Lituania

La chiesa si trova al confine con la Lituania, nel villaggio di Chernyshevskoye (una volta chiamato Eidtkunen).

Eidtkunen Abandoned Kirche (Kaliningrad)

La chiesa abbandonata di Kaliningrad

La chiesa si trova al centro di un parco, all’incrocio di due strade che convergono a forma di croce. L’edificio è realizzato in mattoni rossi in stile neoromanico con annesse due torri quadrate. I centri dei timpani delle facciate nord e sud sono incorniciati da aperture circolari in cui sono incise le Stelle di Davide.  Quando la chiesa si trovava in territorio tedesco, i nazionalsocialisti fecero di tutto per modificare le aperture, ma la comunità ecclesiale riuscì a mantenere l’aspetto attuale.

Eidtkunen Abandoned Kirche (Kaliningrad)

Durante la Seconda guerra mondiale la chiesa viene danneggiata da un incendio e nel dopoguerra viene utilizzata come magazzino. Il suo abbandono risale al 1996.

Il governo della regione di Kaliningrad con la legge n. 132 del 23 marzo 2007, dichiara la chiesa bene culturale di importanza locale (comunale).

Dal 2010 l’edificio diventa di proprietà della Chiesa ortodossa russa. Nel luglio 2012 la chiesa si trova in stato di emergenza: il tetto manca, le volte del soffitto sono cadute e lo spazio interno della chiesa è invaso da edera e alberi.

Posizione Urbex:

Lascia un commento